Record di velocità per il Frecciarossa 1000: toccati i 385,5 km/h

Record di velocità per il Frecciarossa 1000. Nella notte tra lunedì 23 e martedì 24 novembre, durante i test sull’Alta Velocità Torino – Milano, il convoglio Etr.400 n.3, al chilometro 62.991, ha raggiunto il primato di 385,5 km/h.

La velocità raggiunta consente l’omologazione del Frecciarossa 1000 alla velocità di 350 Km/h in servizio regolare e con passeggeri a bordo.

Dall’entrata in servizio commerciale a giugno 2015, la sua velocità massima, in questa prima fase, è stata di 300 km/h, ma già dai prossimi mesi, proprio grazie ai test in corso, il Frecciarossa 1000 inizierà a viaggiare alla velocità massima di 350 km/h, consentendo un’ulteriore riduzione dei tempi di viaggio tra Roma e Milano, oggi collegate in 2 ore e 55 minuti.

I 385,5 km/h raggiunti dal Frecciarossa 1000 sono una tappa intermedia verso l’obiettivo dei 400 km/h di velocità massima in prova che si intende raggiungere nei test dei prossimi giorni e che permetteranno di omologare il treno per servizio passeggeri fino a 360 km/h.

Prosegue così il percorso del supertreno prodotto da una joint venture fra Ansaldo Breda e Bombardier per toccare la velocità massima di 400 km/h e quella commerciale di 360 km/h.

Al momento i Frecciarossa 1000 in servizio regolare (a velocità fino a 300 Km/h) sono 15, Trenitalia ha ordinato in tutto 50 convogli.

Il Frecciarossa 1000, frutto di un investimento di 1,6 miliardi di euro da parte di Trenitalia, rappresenta il non plus ultra dell’ingegneria e dell’industria ferroviaria europea nel settore dei treni ad alta velocità.

Emblema dell’eccellenza tecnologica e stilistica italiana, il Frecciarossa 1000, silenzioso e a basso impatto ambientale, è il primo treno ad alta velocità al mondo ad aver ottenuto la certificazione di impatto ambientale (EPD). Raggiunge il top anche in fatto di sicurezza, essendo fornito del più innovativo sistema tecnologico di controllo, l’ERTMS/ETCS. Dal profilo aerodinamico e dal design tutto italiano, il treno, fiore all’occhiello dell’alta velocità, è completamente interoperabile, capace cioè di viaggiare su tutte le linee AV dell’Unione Europea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...